"Oggi vedo molto cinema fotografico, neutro; nessuno prende posizione.
Al contrario io mi schiero molto
e penso che gli autori debbano sempre dire da che parte stanno."

— Sandro Petraglia

Emanuele Mochi Stampa E-mail


emanuele mochiEmanuele Mochi, sceneggiatore. Dopo uno stage nel reparto scrittura di Un Posto al Sole, ha frequentato il corso ordinario di sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha scritto i cortometraggi L’interprete e Il Legionario (Festival di Venezia, Festival di Karlovy Vary) di cui è in lavorazione il lungometraggio.

 

Per Matteo Rovere ha collaborato alla sceneggiatura della sitcom Zio Gianni (in onda su Raidue) e scritto le serie Startapp e Le ragazze del pallone, in fase di sviluppo.
Nel 2018 vince lo Storylab di Milano con la serie Vale la pena. Con il corto Quando sarò grande vince la miglior sceneggiatura al 48h film project 2017.

 

È ideatore e docente del laboratorio CinemaèReale di Ancona e organizzatore e selezionatore per il Corto Dorico film festival.

 

Friends Online