"C'è qualcosa di più importante della logica:
l'immaginazione."

— Alfred Hitchcock

Home Notizie A Officine Mattòli arriva Daniele Ciprì: dirigerà il corto di diploma
A Officine Mattòli arriva Daniele Ciprì: dirigerà il corto di diploma PDF Stampa E-mail
Mercoledì 15 Ottobre 2014

Il regista e direttore della fotografia lavorerà con gli allievi dei corsi 2014/15

daniele ciprìUn professionista di grande valore va a completare il corpo docenti di Officine Mattòli, centro di formazione e produzione cinematografica Tolentinate: a collaboratori ormai stabili come Stefania De Santis, Francesca Inaudi, Daniele Gaglianone e molti altri si aggiunge Daniele Ciprì.
Per ufficializzare la notizia nel migliore dei modi, Officine Mattòli ha indetto per Domenica 19 Ottobre alle 11:30 una presentazione pubblica dei corsi presso la sede Tolentinate di viale XXX Giugno, 33. Sarà presente lo stesso Ciprì, in compagnia di altri docenti e responsabili di corso.
Il regista e direttore della fotografia siciliano seguirà da vicino il processo di realizzazione del cortometraggio di diploma, dalla scrittura alla produzione, fino al montaggio e alla post-produzione, curando ogni fase con gli allievi dei corsi Officine Mattòli.

Nato a Palermo, Ciprì raggiunge la ribalta alla fine degli anni ottanta, collaborando con Franco Maresco nella realizzazione degli sketch di Cinico TV, divenuti presto un classico del genere satirico televisivo. Il sodalizio tra i due prosegue con i film “Lo zio di Brooklyn” (1995). e “Totò che visse due volte” (1998). Negli stessi anni inizia a farsi strada anche come direttore della fotografia: con la regista Roberta Torre lavora a “Tano da morire” e “Sud side story”, collabora con Ascanio Celestini per “La pecora nera”, ma è grazie a “Vincere” di Marco Bellocchio che arrivano le maggiori soddisfazioni: per la splendida fotografia del film, Ciprì ottiene nel 2009 un David di Donatello, un Nastro d'Argento ed altri meritati riconoscimenti. La collaborazione con Bellocchio continua con “Bella addormentata” e va avanti ancora oggi.
Negli ultimi anni Ciprì è anche tornato alla regia, con l'acclamato “E' stato il figlio” e “La buca”, in questi giorni nelle sale. Tra gli ultimi film ai quali ha preso parte come direttore della fotografia, “La vita oscena” di Renato De Maria, tratto dall'omonimo romanzo di Aldo Nove e “La trattativa” di Sabina Guzzanti, entrambi presentati e accolti con entusiasmo alla Mostra del Cinema di Venezia appena conclusa.

Con Ciprì il gruppo docenti di Officine Mattòli è completato. Le iscrizioni ai corsi di filmmaking, recitazione cinematografica e sceneggiatura sono aperte ed è possibile prenotare un colloquio informativo in occasione dell'ultima sessione, prevista per Domenica 2 Novembre, accedendo all'apposito link nel nostro sito http://www.officinemattoli.it/prenota-un-colloquio. I corsi avranno inizio il week end del 15 e 16 Novembre.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Friends Online