"La maggior parte dei registi mente, ne sono profondamente convinto.
E' così facile servirsi del cinema che pochissimi, oggi,
arrivano a dimenticare l'efficacia del mezzo che hanno tra le mani."

— Michelangelo Antonioni

Home Notizie Nuovi corsi OffiCine Mattòli: fare cinema nelle Marche
Nuovi corsi OffiCine Mattòli: fare cinema nelle Marche PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Dicembre 2011

Logo Marche Film CommissionMercoledì 14 Dicembre presso il Palazzo Regionale di Ancona – sala Raffaello, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo anno di corso 2012 di OffiCine Mattòli,

Sono intervenuti:
Pietro Marcolini
– Assessore ai Beni e Attività Culturali della Regione Marche
Anna Olivucci
- Responsabile Marche Film Commission
Massimo Marco Seri
– Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino
Damiano Giacomelli
– Responsabile generale e resp. corso FilmMaking Officine Mattòli
Giovanni Fiorani
– VicePresidente e resp. corso Recitazione Officine Mattòli
Damiano Bruè
– Resp. del corso Sceneggiatura Officine Mattòli

Per il secondo anno consecutivo il centro di formazione e produzione cinematografica OffiCine Mattòli di Tolentino propone tre corsi (sceneggiatura, filmmaking, recitazione cinematografica), che si svilupperanno da Gennaio a Luglio 2012, durante i week end. Ogni corso ha durata di 300 ore e numero chiuso a 14 allievi.

"Siamo partiti da un'idea semplice: mettere in rete le centinaia di aspiranti professionisti dell'audiovisivo che vivono in questa regione e non solo – spiega Damiano Giacomelli, responsabile di OffiCine Mattòli – Gli abbiamo dato (e ci siamo dati) un luogo fisico e delle relazioni concrete. Il luogo è Tolentino, ormai set stabile delle nostre produzioni. Qui le relazioni possono crescere in tranquillità e dar vita a progetti di eccellenza: dalle importanti co-produzioni agli eventi aperti alla cittadinanza, passando per un'attività stabile di studio e approfondimento. Dentro OffiCine Mattòli, formazione e produzione si fondono, dando vita a un cinema agganciato al territorio, che vuole tornare a raccontare le Marche con storie che sappiano parlare a tutti."

“Spesso le iniziative più valide – afferma l’assessore alla Cultura, Pietro Marcolini –  nascono da un’idea semplice ma originale che diventa poi essenziale per consolidare realtà importanti e vantaggiose per tutto il territorio. Questa di OffiCine Mattòli è una bella idea, che ha avuto anche il pregio di essere realizzabile, grazie certamente all’impegno dei suoi responsabili, alla lungimiranza degli enti locali e all’averci creduto fino in fondo.
Un vero e proprio corso accademico che porta con sé diversi aspetti positivi: dalla formazione per i giovani, alla valorizzazione dei talenti, alle potenzialità occupazionali, oltre ad essere caratterizzata da un segno che va seguito con attenzione: sono politiche culturali integrate con l’economia, la promozione del territorio, le politiche giovanili, la formazione – istruzione appunto nel suo aspetto più concreto: avviare i giovani ad una professione che metta in luce la loro creatività. Analogamente la Regione Marche sta puntando alla valorizzazione del settore Cinema su diversi fronti: dai bandi di sostegno alla produzione audiovisiva regionale, all’innovazione tecnologica delle sale cinematografiche, alla promozione dei prodotti cinematografici e del territorio nei concorsi internazionali, alle collaborazioni con realtà importanti e con Atenei ed Enti nell’ambito di ricerche e studi sul cineturismo.  La neonata Fondazione Marche Cinema Multimedia, grazie alle professionalità di Marche Film Commission, avrà così modo di  creare le condizioni per attirare nelle Marche set di produzioni cinetelevisive e pubblicitarie nazionali e straniere.

L’Assessore alla Cultura di Tolentino, Massimo Marco Seri, spiega l’adesione dell’amministrazione comunale al progetto: “In onore del regista Mario Mattòli, direttore dei più importanti film di Totò, abbiamo deciso di dedicare il Centro di Produzione cinematografica OffiCine Mattòli e sostenerne l’attività formativa. La finalità è importante: valorizzare i talenti giovanili nel nome della più bella tradizione cinematografica italiana e investire quindi nel futuro, nella creatività e formazione di nuove professionalità”.

I corsi si avvalgono di notevoli e prestigiosi docenti, alcuni tra i più importanti professionisti del mondo dell’audiovisivo italiano: i registi Daniele Gaglianone, Marco Bechis, Aureliano Amadei, il produttore Gianluca Arcopinto, lo sceneggiatore Francesco Trento, le casting director Stefania De Santis e Jorgelina Depetris e il grande attore Filippo Timi protagonista alla 68 mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con tre film: Ruggine di Daniele Gaglianone, Quando la notte di Cristina Comencini e Missione di pace di Francesco Lagi.

Nell'ultimo anno, l'offerta didattica è stata accompagnata da un'intensa attività produttiva, iniziata con la realizzazione del corto di diploma 2011, coordinato da Daniele Gaglianone. Sono attualmente in produzione nove cortometraggi, interamente realizzati dai 35 corsisti iscritti lo scorso anno. I corti migliori saranno poi promossi in concorsi nazionali, proiezioni locali e sale cinematografiche d'essai, grazie alla collaborazione con Marche Film Commission e Giometti cinema. A tutto questo si sono aggiunte numerose co-produzioni a livello locale e nazionale per documentari, video istituzionali e lungometraggi, tra cui Il cuore grande delle ragazze, ultimo film di Pupi Avati. Nel corso dell’anteprima nazionale a Fermo, il regista bolognese ha dedicato un ringraziamento speciale a OffiCine Mattòli, per aver effettuato il casting del film.

Per chi fosse interessato ad occupare gli ultimi posti disponibili per i corsi, può fare richiesta di un colloquio gratuito attraverso il sito www.officinemattoli.it

Per ulteriori info contattare 327 7154199.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Friends Online