"Credo che il cinema sia magia. Fare un film
significa condensare un'intera esistenza di emozioni
e idee in una capsula di due ore, e la speranza
è che in quelle due ore il pubblico dimentichi tutto
il resto e che la celluloide gli cambi la vita. E' folle,
è un presupposto presuntuoso e assurdo, eppura la
speranza è questa."

— John Cassavetes

Home Notizie Giuseppe Battiston a OffiCine Mattòli
Giuseppe Battiston a OffiCine Mattòli PDF Stampa E-mail
Venerdì 10 Giugno 2011

battistonLa città di Tolentino e il Centro di formazione cinematografica Officine Mattòli hanno il piacere di ospitare Giuseppe Battiston, uno dei più importanti interpreti del panorama cinematografico e teatrale italiano contemporaneo. Il 18 e 19 giugno, l’attore, con la collaborazione di Giovanni Fiorani, terrà un workshop sulla recitazione cinematografica. Il seminario sarà rivolto agli iscritti ai corsi di Recitazione, Sceneggiatura e FilmMaking. Gli allievi di sceneggiatura lavoreranno alla revisione di tre diverse scene, mentre i ragazzi di recitazione e filmaking parteciperanno alla realizzazione delle riprese.

la-passionePer chi fosse interessato sarà possibile seguire le lezioni come semplici auditor al costo di € 40,00 più € 10,00 di quota associativa. L’incontro con Battiston non si circoscrive solo all’attività didattica. Venerdì 17 alle 21:30 a Tolentino, in Piazza Madama, l’attore presenterà al pubblico il film La passione di Carlo Mazzacurati (2010) per il quale è stato premiato con il David di Donatello 2011 come miglior attore non protagonista. Si tratta della prima data del Cineforum Riso amMario!, la rassegna che proseguirà per tutto Luglio in collaborazione con il comune di Tolentino, dedicato a Monicelli e legato alla biennale dell'umorismo nell'arte.

 

Giuseppe Battiston debutta nel 1990 sul grande schermo in Italia - Germania 4-3 di Andrea Barzini, ma si impone al pubblico nel 1999 nel bellissimo film di Silvio Soldini Pane e tulipani.

È vincitore di due David di Donatello come miglior attore non protagonista: nel 2000 per Pane e tulipani e nel 2007 per il film diretto da Zanasi Non pensarci. Tre invece sono le candidature per il Nastro d'Argento: nel 2005 per La bestia nel cuore; nel 2007 Non pensarci e La giusta distanza. Partecipa a produzioni di successo, tra le quali Chiedimi se sono felice di Aldo, Giovanni e Giacomo, Agata e la tempesta di Soldini, La bestia nel cuore di Cristina Comencini, La tigre e la neve di Roberto Benigni, Amore, bugie e calcetto di Luca Lucini. Si può fare di Giulio Manfredonia. È co-protagonista in Figli delle stelle di Lucio Pellegrini, nel già citato La passione di Carlo Mazzacurati e in due serie televisive: Le ragazze dello swing e Tutti pazzi per amore. Le numerose produzioni e il livello di notorietà raggiunto lo rendono ad oggi, uno degli interpreti più importanti del panorama nazionale contemporaneo, pertanto la docenza di un maestro come Battiston rafforza la qualità e l’idea di formazione concreta e produttiva che Officine Mattoli vuole offrire e trasmettere a tutti coloro che vogliono e amano fare cinema.

Per informazioni, scrivete a info@officinemattoli.it oppure contattate il 3277154199

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Friends Online