“Il linguaggio del cinema è una questione morale”

— Jean-Luc Godard

Paolo Genovese Stampa E-mail

genoveseNato a Roma nel 1966, è laureato in Economia e commercio. Inizia a lavorare presso McCann Erickson Italiana realizzando spot che riscuotono fin da subito grande successo.
In campo pubblicitario, dall'inizio della sua carriera, ha diretto più di cento campagne pubblicitarie, vincendo numerosi premi nazionali e internazionali.
Nel 2005 cura la regia della serie televisiva Nati ieri Con Sebastiano Somma e Vittoria Belvedere, mentre l'anno successivo dirige con Luca Miniero, Viaggio in Italia, esperimento di film "in pillole" trasmesso in 20 micro-puntate a Ballarò, su Raitre. Più di recente, nel 2008, è la volta di Amiche mie, una miniserie per Canale 5 con Margherita Buy, Elena Sofia Ricci, Luisa Ranieri e Cecilia Dazzi.

La collaborazione con Luca Miniero prosegue in campo cinematografico, dove insieme scrivono e dirigono i film Incantesimo Napoletano (2001), vincitore di un David di Donatello e due Globi d'oro, e Nessun messaggio in segreteria (2003) con Carlo Delle Piane, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea.

Nel 2008 si dedica, insieme a Nicola Vaporidis, a Questa notte è ancora nostra, mentre nel 2009 scrive e dirige Immaturi, commedia con Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ambra Angiolini, Anita Caprioli e Luisa Ranieri. Sua è anche la direzione di La banda dei babbi natale, film di Aldo, Giovanni e Giacomo uscito nelle sale nel Natale 2010. Nei due anni successivi firma il sequel di Immaturi, Immaturi - Il viaggio. Esce poi a Natale il film Una famiglia perfetta, in cui un uomo potente (Sergio Castellitto) decide di affittare una compagnia di attori per fingere di avere una famiglia la notte di Natale. L'anno successivo tornerà con una commedia corale, interpretata tra gli altri da Marco Giallini, Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni: Tutta colpa di Freud. Dopo Sei mai stata sulla luna?, interpretato da Raoul Bova e Sabrina Impacciatore, dirige la commedia sull'amicizia, l'amore e il tradimento Perfetti sconosciuti (2016) vincitrice di due David di Donatello come miglior film e per la migliore sceneggiatura. Sempre nel 2016 Perfetti Sconosciuti si aggiudica il premio per la migliore sceneggiatura straniera al Tribeca Film Festival di New York

 

Friends Online