"Il cinema è un mestiere...
Nulla può essere paragonato al cinema.
Il cinema appartiene al nostro tempo.
È la cosa da fare"

— Orson Welles

Home Docenti Docenti Masterclass
Docenti masterclass
Stefano Meloni Stampa E-mail

Stefano MeloniStefano Meloni è assistente operatore nel team del direttore della fotografia Gherardo Gossi.
Dal 1999 ha lavorato su quasi 30 film.

FILMOGRAFIA

ASSISTENTE OPERATORE

Diaz regia di D. Vicari (2011)

Ruggine regia di D. Gaglianone (2010)

Io Sono Con Te regia di G. Chiesa (2010)

Pietro regia di D. Gaglianone (2009)

Noi Credevamo regia di M. Martone (2009)

La Doppia Ora regia di G. Capotondi (2008)

Tutta Colpa Di Giuda regia di D. Ferrario (2008)

AIUTO OPERATORE

L’Ultimo Crodino regia di U. Spinazzola (2008)

Il Passato è una terra straniera regia di D. Vicari (2007)

Il Coraggio di Angela regia di L. Manuzzi (2007)

Finalmente Soli regia di R. Izzo (2007)

Lezione 21 regia di A. Baricco (2007)

Le Madri Nere regia di S. Zancalò (2007)

La Terza Madre regia di D. Argento (2006)

Maria Montessori regia di G.M. Tavarelli (2006)

Texas regia di F. Paravidino (2005)

Elisa Di Rivombrosa 2 regia di C. Th. Torrini (2004)

L’orizzonte Degli Eventi regia di D. Vicari (2004)

Sospetti 3 regia di L. Perelli (2004)

Lavorare Con Lentezza regia di G. Chiesa (2003)

Nemmeno Il Destino regia di D. Gaglianone (2003)

Ora O Mai Piu’ regia di L. Pellegrini (2002)

La Memoire Aux Alouettes regia di P. Meyer (2002)

Sospetti 2 regia di G. Lepre (2002)

Nati Stanchi regia di D. Tambasco (2001)

VIDEO CONTROL

Da zero a dieci regia di L. Ligabue (2001)

Operazione Kebab regia di E. Carlesi (2001)

Hermano regia di G. Robbiano (2000)

Terrarossa regia di G. Molteni (1999)

Docente della Masterclass in Fotografia cinematografica

 
Gherardo Gossi Stampa E-mail

Gherardo GossiGherardo Gossi, classe 1958, è un direttore della fotografia con oltre vent'anni d'esperienza in campo cinematografico.
È collaboratore abituale dei registi Guido Chiesa, Daniele Vicari e Daniele Gaglianone, per i quali ha curato la fotografia di buona parte delle loro opere, sia documentarie che di finzione.
Appassionato di cinema e fotografia, segue all'università di Torino i corsi di storia e critica del cinema di Gianni Rondolino, pur senza concludere gli studi.
Inizia la propria carriera professionale come operatore in una rete televisiva torinese, Teleuropa 3, per poi fondare con Lucia Moisio e Walter Buccino la società di produzione MDP Cinema e Video, che realizza documentari e cortometraggi. Nella troupe del direttore della fotografia Claudio Meloni lavora ad alcune serie televisive e al film Zen (1987) diretto da Gian Vittorio Baldi. Fra la fine degli anni ottanta e i primi novanta lavora molto anche in campo pubblicitario.
Il suo esordio come direttore della fotografia di un lungometraggio cinematografico coincide con quello alla regia di Guido Chiesa, Il caso Martello (1992).

 
Leonardo Scarpa Stampa E-mail

Leonardo ScarpaLeonardo Scarpa è uno scenografo italiano. Ha lavorato soprattutto con i registi Carlo Mazzacurati (cinque film), Pupi Avati (quattro film) e Daniele Luchetti (tre film). Ha collaborato in molti film con lo scenografo Giancarlo Basili.

FILMOGRAFIA

Gli occhi, la bocca (1982), regia di Marco Bellocchio, (scenografo)

Una gita scolastica (1983), regia di Pupi Avati, (arredatore)

Zeder (1983), regia di Pupi Avati, (scenografo)

Impiegati (1984), regia di Pupi Avati, (scenografo)

Enrico IV (1984), regia di Marco Bellocchio, (scenografo)

Noi tre (1985), regia di Pupi Avati, (scenografo)

Domani accadrà (1988), regia di Daniele Luchetti, (scenografo)

Il prete bello (1989), regia di Carlo Mazzacurati, (arredatore)

Palombella rossa (1989), regia di Nanni Moretti, (scenografo)

L'appassionata (1990), regia di Gianfranco Mingozzi, (architetto-scenografo)

La settimana della Sfinge (1990), regia di Daniele Luchetti, (scenografo)

Il portaborse (1991), regia di Daniele Luchetti, (scenografo)

Strane storie (1994), regia di Sandro Baldoni, (arredatore)

Il toro (1994), regia di Carlo Mazzacurati, (architetto-scenografo)

Vesna va veloce (1996), regia di Carlo Mazzacurati, (arredatore)

L'estate di Davide (1998), regia di Carlo Mazzacurati, (scenografo)

Consigli per gli acquisti (1999), regia di Sandro Baldoni, (arredatore)

E allora mambo! (1999), regia di Lucio Pellegrini, (scenografo)

La lingua del santo (2000), regia di Carlo Mazzacurati, (scenografo, architetto-scenografo)

Ravanello pallido (2001), regia di Gianni Costantino, (architetto-scenografo)

Prima dammi un bacio (2003), regia di Ambrogio Lo Giudice, (scenografo e attore)

Baciami piccina (2006), regia di Roberto Cimpanelli, (architetto-scenografo)

Ulisse Futura (2011), regia di Stefano Croci e Enrico Masi, (architetto-scenografo)

Io sono Lì (2011), regia di Andrea Segre

Docente della Masterclass in Scenografia cinematografica

 
Ciro Scognamiglio Stampa E-mail

Ciro ScognamiglioCiro Scognamiglio è aiuto regista di Nanni Moretti.
Alcuni dei film su cui ha lavorato: Il caimano, Dieci inverni, La ragazza del lago, Caos calmo, Habemus Papam.
Profilo completo su http://www.imdb.com/name/nm2859971/

Docente della Masterclass in Organizzazione di set e aiuto regia

 
Silvia Luzzi Stampa E-mail

Silvia LuzziStimata acting coach (tra i suoi allievi Barbora Bobulova, Andrea Di Stefano e Greta Scacchi), tiene tuttora corsi e stage in tutta Italia sull'uso della voce e sulla recitazione è docente alla Libera Accademia del Cinema di Bologna in lettura a voce alta e interpretazione.

Dal 1977 partecipa ad alcune produzioni del Teatro Stabile di Torino tra cui “La duchessa di Amalfi” di Webster, la “Trilogia della villeggiatura” di C. Goldoni e “Solitudine” di B. Fenoglio, questa con la regia di R. Guicciardini, con il quale farà anche “I gioielli indiscreti” di D. Diderot. Nel 1980 è a Siracusa con Giancarlo Sbragia ne “Le Baccanti”.

Sotto la guida del regista Luca Ronconi nel “Sogno di una notte di mezza estate” di Purcel.
Sempre negli stessi anni collabora con M. Marceau al Cantiere internazionale d’Arte di Montepulciano.

In teatro è con Giancarlo Cobelli ne “Il dialogo della palude” di M. Yorcenar, nell’“Eneide” di M. Troiani, in “Orlando” di G. Carluccio, in “Deliziosi veleni” di L. Poli, in “Vita e morte di Re Giovanni” di W. Shakerspeare e in “Possesso” di A. Yoschua con F. Valeri.

Negli ultimi anni partecipa a film come “Touch and die” di P.N. Solinas, “Una questione privata” di A. Negrin, “ Un posto freddo in fondo al cuore” di S. Scavolini, “Le due madri”, “Una storia spezzata” e “L’avvocato delle donne” dei fratelli Frazzi, "Perduto amor" e “Niente è come sembra” di Franco Battiato, e fiction quali “Un Medico in famiglia”, “Valeria medico legale”, “Don matteo”, "Diritto di difesa", “Nebbie e delitti”, “Medicina generale”, Tutto tutto e niente niente regia Manfredonia.
Fiction di prossima uscita : Trilussa regia di L. Gasperini e La trilogia degli anni '70 regia di Graziano Diana.

Silvia Luzzi è docente del Masterclass in interpretazione e lettura espressiva "Per-corso nella Parola"

Docente della Masterclass in Interpretazione e lettura espressiva

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 4

Friends Online